VITTORIA: procedure sul sovraindebitamento e sui fondi ex Insicem, l’attività di Confcommercio sezionale dopo la firma del protocollo tra Commissione straordinaria e Ordine dei commercialisti

VITTORIA: procedure sul sovraindebitamento e sui fondi ex Insicem, l’attività di Confcommercio sezionale dopo la firma del protocollo tra Commissione straordinaria e Ordine dei commercialisti
Gregorio Lenzo presidente Confcommercio Vittoria

VITTORIA: procedure sul sovraindebitamento e sui fondi ex Insicem, l’attività di Confcommercio sezionale dopo la firma del protocollo tra Commissione straordinaria e Ordine dei commercialisti

Procedure sul sovraindebitamento e sui fondi ex Insicem Confcommercio Vittoria si è attivata per fare conoscere i contenuti del protocollo ai propri associati dopo la firma dell’intesa tra Commissione straordinaria e Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili 

 

Dopo la firma del protocollo d’intesa tra il Comune di Vittoria e l’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Ragusa, la sezione cittadina di Confcommercio si muoverà per promuovere, insieme con le altre associazioni datoriali e di concerto con la Commissione straordinaria, per favorire la conoscenza, tra gli imprenditori del comparto, dei contenuti dello strumento previsto dalla legge n. 3/2012, con finalità di prevenzione ed emersione della situazione di crisi. La legge in questione ha previsto l’introduzione nel nostro sistema normativo delle procedure di sovraindebitamento (piano del consumatore ed accordo di composizione della crisi), che possono rappresentare un efficace strumento per evitare le conseguenze sociali ed economiche delle esecuzioni immobiliari. Queste procedure hanno lo scopo di risolvere situazioni di sovraindebitamento valutate come irreversibili, prospettando, tra l’altro, la sospensione o l’estinzione dell’esecuzione forzata dei beni del debitore, quali in particolare abitazioni, terreni e immobili commerciali. “L’obiettivo – spiega il presidente di Confcommercio Vittoria, Gregorio Lenzo – è quello di fornire gli strumenti adeguati allo scopo di venire fuori da situazioni critiche dal punto di vista economico alla luce anche di una maggiore sovraesposizione finanziaria dovuta all’emergenza Covid-19, preservando sempre la continuità del nostro tessuto produttivo ed economico”.

Il protocollo, inoltre, punta a fare in modo che gli associati possano fruire delle contribuzioni sui fondi ex Insicem, agevolando i percorsi di finanziamento delle attività produttivo-commerciali sulla base degli strumenti finanziari nazionali e regionali, ovvero allo sviluppo di progetti a valere sulla programmazione regionale e nazionale con fondi europei. “Con riguardo a tale aspetto – aggiunge il presidente Lenzo – è stato messo a disposizione dal Comune, nei locali dell’ufficio Commercio di via dei Mille, uno sportello per cui nelle giornate di martedì e giovedì, dalle 16,30 alle 18,30, ci sarà la presenza di consulenti che forniranno le risposte adeguate e le soluzioni necessarie al superamento dello stato di grave difficoltà economica. Ringraziamo la Commissione straordinaria, e in particolare il dottor Gaetano D’Erba, per l’attenzione mostrata a tal riguardo. Come Confcommercio ci stiamo impegnando per promuovere i contenuti del suddetto protocollo a vantaggio dei nostri associati, nel tentativo di contenere i disastri causati dalla crisi”.

Vittoria, 28 gennaio 2021

 

 Presidente sezionale Confcommercio Vittoria

             Gregorio Lenzo

                                                                                                     Ufficio stampa Giorgio Liuzzo                                                                                                   

Condividi:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email
Share on print