Il presidente provinciale Confcommercio Ragusa Gianluca Manenti altra foto

RINNOVO DELLE CONCESSIONI, CONFCOMMERCIO RAGUSA: “NON SARA’ UN INCIDENTE PARLAMENTARE A FARCI ARRETRARE”

Rinnovo delle concessioni, Confcommercio Ragusa prende posizione “Non sarà un incidente parlamentare a farci arretrare”

Il presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Gianluca Manenti, interviene, dopo
la presa di posizione della federazione venditori ambulanti e su aree pubbliche, in
merito agli emendamenti al decreto Milleproroghe sul rinnovo delle concessioni e sul
rinvio dell’obbligo dei corrispettivi in forma telematica. “Nei giorni scorsi – afferma
Manenti – nella riunione delle commissioni riunite Affari costituzionali e Bilancio
della Camera dei deputati sono stati ritirati gli emendamenti sul rinnovo delle
concessioni e sul rinvio di un anno dell’obbligo dell’inoltro telematico dei
corrispettivi mediante l’utilizzo dei nuovi registratori telematici. E’ stato fatto il
possibile, da parte delle federazioni di categoria aderenti a Confcommercio, per
formulare prima, limare poi e sostenere in conclusione l’emendamento, con
l’obiettivo di capire e agevolare le esigenze manifestate. Ora, però, dovranno essere i
livelli territoriali a premere sulle singole realtà regionali per riproporre la norma in
modo da non arrivare, nei tempi utili alla definizione degli adempimenti, a ridosso del
31 dicembre, data in cui scade la proroga. Non occorrono, secondo noi, altre
proroghe. Bensì, serve una norma precisa che ridia certezza alle imprese. Non sarà,
quindi, un incidente parlamentare a farci arretrare rispetto alla richiesta del rinnovo
delle concessioni”.

Ragusa, 19 febbraio 2020

Presidente provinciale Confcommercio Ragusa

Gianluca Manenti

Ufficio stampa Giorgio Liuzzo

Condividi:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email
Share on print