Il presidente Confcommercio Modica Emanuele Iemmolo

MODICA: l’operazione congiunta di polizia municipale e Fiamme gialle contro l’abusivismo commerciale, Confcommercio: “E’ questa la strada giusta”

L’operazione congiunta di polizia municipale e Fiamme gialle a Modica per contrastare l’abusivismo commerciale

Confcommercio: “Un’importante risposta dopo le nostre continue

denunce. Speriamo che qualcosa cambi davvero”

 

 

Confcommercio provinciale Ragusa, a nome dell’intero sistema, e in particolare di Confcommercio Modica, esprime un ringraziamento pubblico al questore di Ragusa che ha disposto l’azione congiunta tra la polizia locale e la Guardia di Finanza per combattere l’abusivismo commerciale sul territorio comunale della città della Contea. A Marina di Modica e a Modica Alta, in particolare, sono stati sequestrati qualcosa come 1.500 articoli contraffatti oltre a procedere al deferimento di due persone che dovranno rispondere del reato di abusivismo commerciale. “Il momento storico è già difficile – commentano il presidente provinciale Gianluca Manenti e il presidente sezionale Emanuele Iemmolo – e dovere fare i conti con chi spaccia in giro oggetti contraffatti non è mai facile. L’abusivismo commerciale è, purtroppo, una piaga che rischia di creare storture, al ciclo economico, non da poco. E ce ne siamo accorti nel corso degli anni quando, purtroppo, i controlli non sono stati all’altezza della situazione. Ora, invece, questa importante risposta che arriva dal questore di Ragusa ci pone nella condizione di poter dire che, forse, qualcosa sta cominciando a cambiare. Ringraziamo, dunque, il questore Salvatore La Rosa, gli agenti della municipale e i militari delle Fiamme Gialle. Auspichiamo, naturalmente, che l’intensificazione dei controlli continui ad essere tale e che ci si possa concentrare sul territorio di altri comuni e, a maggior ragione, in questo periodo, lungo la fascia costiera. Gli imprenditori del nostro settore fanno grandissima fatica per stare sul mercato. Se poi c’è chi droga l’economia, allora bisogna fare i salti mortali per riuscire a sopravvivere. E non è assolutamente corretto. Speriamo che qualcosa cambi per il verso giusto”.

 

 

Modica, 24 luglio 2019                                                       

                                                  Presidente provinciale Confcommercio Ragusa 

                                                  Gianluca Manenti

                                                               Ufficio stampa Giorgio Liuzzo                               

Condividi:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email
Share on print