comunicati stampa nazionale

Mercato dell’auto in ripresa a luglio

Mercato dell'auto in ripresa a luglio

La Motorizzazione ha immatricolato l'11,01% in meno di nuove autovetture rispetto allo stesso mese dell'anno scorso contro il -23% di maggio e il -44% di aprile. Per l'usato calo del 27,81% a luglio.

Mercato dell'auto ancora in rosso per la crisi del coronavirus, ma la caduta sta rallentando. A luglio, comunica il Ministero dei trasporti, le immatricolazioni della Motorizzazione (136.455 macchine) sono infatti diminuite “solo” dell'11,01% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso.

A giugno c'era stato un -23,03% e a maggio un -44,61% dopo un aprile in cui le vendite erano state quasi azzerate (-97,55%). Nel periodo gennaio-luglio le immatricolazioni sono scese del 41,72% nei confronti dei primi sette mesi dello scorso anno.

Sempre a giugno ci sono stati 273.622 trasferimenti di proprietà di auto usate, con un -27,81% rispetto a luglio del 2019. Il volume globale delle vendite (410.077 macchine) ha quindi interessato per il 33,28% auto nuove e per il 66,72% auto usate.

Articolo Originale

Condividi:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email
Share on print