comunicati stampa nazionale

Federalberghi: “Situazione turismo grave, speriamo nel 2021”

Federalberghi: "Situazione turismo grave, speriamo nel 2021"

"La situazione è grave, ma sono convinto che la ripresa ci sarà già nel 2021, anche non ci permetterà di pareggiare le perdite di quest'anno". Lo ha sottolineato Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi, al terzo digital event di 'Italia 2021 -Competenze per riavviare il futuro' organizzato da PwC Italia. Secondo Bernabò Bocca, "gli interventi del governo finora sono stati insufficienti: dei 4 miliardi stanziati 2,4 sono per il bonus che è un aiuto alle famiglie e non alle imprese".

"Finora – ha ricordato il presidente di Federalberghi . ha aperto il 60% degli alberghi, un ulteriore 20% nelle città d'arte aprirà a settembre, il 20% non riaprirà. Chi ha riaperto ha un tasso di occupazione del 40-50% contro l'80% di un anno fa, percentuale che scende al 15-20% nelle città d'arte che hanno vissuto del turismo straniero, soprattutto americano"

Articolo Originale

Condividi:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email
Share on print