comunicati stampa nazionale

Anapa: crescono gli iscritti e le risorse finanziarie

Anapa: crescono gli iscritti e le risorse finanziarie

Nel corso di una riunione in conference call della Giunta Esecutiva Nazionale e del Consiglio Direttivo di Anapa Rete ImpresAgenzia è stato approvato il bilancio consuntivo 2019.

La testimonianza di una realtà in crescita e florida. Sono questi i principali risultati emersi dalla riunione della Giunta Esecutiva Nazionale e del Consiglio Direttivo di Anapa Rete ImpresAgenzia, svoltasi il 30 giugno scorso in conference call nel rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza causata dal Covid-19. Il web-meeting alla presenza dei componenti di Giunta e dei presidenti regionali, ha approvato il bilancio consuntivo 2019, in crescita rispetto all’anno precedente, e ha deliberato sul preventivo 2020, che ha evidenziato un consolidamento degli iscritti e delle risorse finanziarie, utili per il proseguimento e l’accrescimento delle attività dell’Associazione.

La dirigenza di Anapa, inoltre, si è confrontata sui temi di interesse della categoria, tra i quali l’accordo di Poste Italiane nella Rc Auto, Fonage, alcuni esposti presentati all’Agcm per la tutela della concorrenza e del consumatore, le modifiche statutarie così come richiesto da Confcommercio. I membri hanno altresì discusso sulle azioni messe in atto da a sostegno degli agenti e dei Gruppi Agenti nel corso del lockdown e dei contatti con le istituzioni avvenuti nel corso di questa pandemia. Grande soddisfazione, inoltre, per la ripresa della trattativa del tavolo di lavoro con Ania per il rinnovo dell’Ana 2003, che aveva subito una battuta d’arresto a causa di chi, pur nell’era della digitalizzazione, aveva rifiutato di confrontarsi in web conference su un tema così importante per gli agenti, annullando i quattro appuntamenti già fissati nei mesi scorsi che sono stati posticipati con il seguente calendario: 14 e 28 luglio, 28 settembre, 29 ottobre e 26 novembre 2020.

“Sono fiero che Anapa stia crescendo e che si stia sempre più affermando come un punto di riferimento per gli agenti. Anche nel corso della pandemia, abbiamo fin da subito mostrato di essere al fianco degli agenti e dei relativi gruppi per sostenerli e aiutarli”, ha dichiarato il presidente Vincenzo Cirasola.

“Ora vogliamo guardare al futuro senza timore che l’esperienza vissuta possa stravolgere la nostra vita. Possiamo riflettere assieme sul ruolo che la tecnologia potrà avere nella vita di tutti noi, ma sono convinto che non siamo a un passo dalla disintermediazione. Il pericolo più grande lo corre chi continua a guardare il presente con gli occhi del passato, noi vogliamo guardare al futuro e capire come esservi presenti. Sono convinto che la tecnologia non potrà sostituire l’agente, che resta l’angelo del cliente”, ha concluso Cirasola.

Articolo Originale

Condividi:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email
Share on print