3640AC12-7F0D-4FB1-9D75-58313AD283A1

COME AIUTARE IL SETTORE DEL COMMERCIO, ECCO TUTTI I PUNTI EMERSI DURANTE LA CONFERENCE CALL DI IERI POMERIGGIO TRA I SINDACI IBLEI E IL PRESIDENTE PROVINCIALE DI CONFCOMMERCIO MANENTI

Un tavolo di confronto tra la Confcommercio provinciale e i sindaci dellarea iblea, il presidenteManenti Ecco nel dettaglio quali sono tutti i punti emersi durante la conference call di ieri pomeriggio

Una serie di proposte. Formalizzate al tavolo dei sindaci della provincia di Ragusa. Per garantire un supporto concreto al settore del commercio in grave crisi. E’ stato il senso del propositivo ed esaustivo confronto tra il presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Gianluca Manenti, e i primi cittadini del territorio ibleo nel corso della conference call svoltasi nel tardo pomeriggio di ieri. Dopo avere ricevuto mandato in tal senso dai presidenti sezionali, Manenti ha sottoposto all’attenzione del tavolo numerosi punti da coordinare e da gestire con coerenza, rispettando appieno le esigenze del comparto in ambito locale. Quali sono questi punti? Il presidente provinciale Confcommercio li ha snocciolati uno dopo laltro: liquidità alle imprese con garanzie statali sugli affidamenti bancari; cristallizzazione tributi locali per il 2020 con intervento di misure di sostegno statale per i Comuni; proroga e congelamento delle scadenze fiscali e tributarie statali al 2021; agevolare l’accensione di prestiti tramite prestazione di idonee garanzie economiche da parte dei Comuni presso consorzi fidi autorizzati; misure dei decreti attuativi di sostegno uguali in tutte le regioni(basti pensare che ad oggi, per quanto concerne le procedure di attuazione della cassa integrazione in deroga, alcune regioni sono più avanti rispetto alla Sicilia); cambiamento culturale sui territori attraverso listituzione di tavoli tecnici provinciali del turismo; cambiamento culturale sui territori in ordine all’emergenza sanitaria (con particolare riferimento alla definizione di proposte e modalità necessarie alla ripartenza). Dobbiamo dire che spiega il presidente Manenti i sindaci sono stati concordi circa lattuazione di interventi mirati concreti e immediati a favore delle circa 17.000 imprese che sono diventate insolventi a causa della chiusura momentanea e che diversamente sarebbero costrette a chiudere per sempre. Conriferimento alla questione dei tributi locali, si stanno trovando delle soluzioni tecniche per attuare lasospensione richiesta da parte della nostra associazionelegata all’emergenza Covid 19. Sono anche in programma aiuti alle imprese del territorio attraversolutilizzo dei fondi ex Insicem. A seguito di ulteriori provvedimenti governativi di aiuti alle imprese, tra lunedì e martedì sarà tenuto un nuovo incontro per velocizzare liter di interventi specifici. Concludiamo confermando l’interesse mostrato da tutti i sindaci che hanno partecipato alla conference call di ieri per la creazione di un comitato di salute pubblica e l’apertura di un tavolo di crisi con la presenza di Confcommercio,espressione e portavoce delle istanze della categoria intutti i territori della provincia iblea.

Ragusa, 4 aprile 2020                                                  

                                               

Presidente provinciale Confcommercio Ragusa

    Gianluca Manenti

                                                                             Ufficio stampa Giorgio Liuzzo                                                              

Condividi:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on linkedin
Share on twitter
Share on email
Share on print