MODICA: Confcommercio plaude all’operato delle forze dell’ordine che hanno assicurato alla Giustizia i presunti responsabili della rapina a mano armata ai danni di Bruno Euronics

La rapina a mano armata ai danni di Bruno Euronics a Modica Confcommercio plaude alloperato delle forze dellordine che hanno assicurato i presunti responsabili alla Giustizia

Ancora una volta le forze dellordine hanno dimostrato tutta la loro professionalità. Le indagini condotte e la circostanza che le stesse siano state portate avanti in maniera positiva, sino ad assicurare alla Giustizia i responsabili del fatto, mettono in evidenza la grande professionalità dei carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile della compagnia di Modica. Lo afferma il presidente di Confcommercio Modica, Emanuele Iemmolo, a proposito della rapina a mano armataverificatasi nellottobre 2017 ai danni dellesercizioBruno Euronics al polo commerciale. Quattro malviventi a volto travisato avevano fatto irruzione al fine di sottrarre tutto lincasso del negozio. Il bottino di circa 8.000 euro e, soprattutto, il grave pericolo corso dal personale e da tutti coloro che in quel momento si trovavano allinterno del negozio afferma il presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Gianluca Manenti hanno subito messo in evidenza la dimensione dellatto criminale che aveva lasciato sgomenta lintera città. A distanza di mesi, però, le forze dellordine sono riuscite a sbrogliare la matassa e a indicare i presunti responsabili di quellepisodio. Naturalmente, non ci stancheremo mai di mettere in rilievo la necessità di garantire la sicurezza dovuta a tutti gli operatori del settore. Sulla vicenda interviene anche Giorgio Moncada, già presidente di Confcommercio Modica ma soprattutto responsabile di Bruno Euronics, lesercizio in cui si è verificato lepisodio. Sin dai primi momenti sottolinea Moncada ho avuto limpressione che le indagini dei carabinieri fossero indirizzate con la massima attenzione verso la strada giusta. E queste mie impressioni sono state suffragate, adesso, dalle risultanze delle investigazioni condotte con estrema perizia e professionalità. Mi sento in dovere di ringraziare i militari dellArma con lauspicio che episodi del genere, sul nostro territorio comunale, non debbano più ripetersi. Ricordo ancora la paura e il senso di impotenza di quella giornata. Ora, però, quanto accaduto ci consente di guardare avanti con maggiore fiducia. Grazie ancora achi è venuto a capo del puzzle.

Modica, 9 maggio 2019

                                                         

 Presidente provinciale Confcommercio Ragusa

  Gianluca Manenti

                                                                                 Ufficio Stampa Giorgio Liuzzo