Il commercio nel futuro, lunedì a Chiaramonte Gulfi un convegno promosso da Confcommercio, Comune, Commerfidi e dall’Ordine dei dottori commercialisti di Ragusa

“Il commercio nel futuro”. E’ il tema del convegno in programma lunedì mattina, 2 luglio, a Chiaramonte promosso da Confcommercio provinciale Ragusa in collaborazione con l’amministrazione comunale, Commerfidi Ragusa e l’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili. Sul tappeto l’organismo di composizione della crisi, strumenti e opportunità di risoluzione della crisi debitoria secondo la Legge 3/2012 ma anche la nuova privacy a seguito del regolamento Ue 679/2016 e la fatturazione elettronica. Sarà la sala Sciascia a ospitare i lavori che prenderanno il via alle 9,30. Ad aprire gli interventi il sindaco di Chiaramonte, Sebastiano Gurrieri, il presidente provinciale Confcommercio Gianluca Manenti, il presidente Ascom Chiaramonte, Danilo Scollo, e il presidente dell’Ordine dei commercialisti, Maurizio Attinelli. A relazionare Giuseppe Iacono, commercialista in Ragusa. Durante l’incontro il sindaco sottoscriverà la convenzione con l’Ordine sull’organismo di composizione della crisi. “Focalizzare l’attenzione sul commercio nel futuro – afferma il presidente provinciale dell’associazione di categoria, Gianluca Manenti – diventa la vera e propria sfida da vincere da qui per i prossimi anni. Le nuove normative devono aiutarci ad inquadrare il campo entro cui muoverci per fornire altre occasioni di sviluppo al settore. Confrontarsi è sempre un aspetto positivo. E da questo partiamo per far sì che i prossimi mesi e anni possano riservarci ricadute all’altezza della situazione”.