Confcommercio Prov.le Ragusa: Gli Auguri del Presidente

Sia questo Natale 2018 un momento di riflessione e di responsabilità!

La ricorrenza del Natale, è anche un importante momento di riflessione e di responsabilità.

 E’ per tutti l’occasione per riscoprire una festa ricca di valori autentici e di contatti umani, di testimonianze di amicizia, affetto e condivisione, ci porta  a ripercorrere idealmente la memoria dei giorni passati, a volte lieti a volte densi di difficoltà, ma sempre fervidi e operosi. Ci porta a riflettere su quanto abbiamo fatto, a ripensare alle nostre azioni, a ciò che abbiamo vissuto e, nel contempo, a condividere con altri la speranza per un futuro più sereno.

Il Santo Natale ci richiama all’ascolto dei più bisognosi e dei più deboli, ci rimanda a un’idea di comunità con al centro la famiglia, un territorio attento, amico dei suoi vecchi e dei suoi giovani .

 Come rappresentante  di una associazione provinciale e regionale  #Confcommercio ci sentiamo vicini a tutti coloro che vivono una condizione di disagio, esprimiamo tutta la nostra solidarietà, amicizia e attenzione nel quotidiano impegno di creare anche con loro e per loro occasioni di riscatto e di speranza. 

Cari amici cittadini/imprenditori lo spirito che ci anima continua ad essere fiducioso e positivo e ci fa guardare lontano, nella speranza che quanto è stato fino ad oggi realizzato, affidato alla vostra riflessione, incontri il vostro gradimento. 

Vanno proprio in questa direzione gli sforzi che come amministratori di #Confcommercio Ragusa stiamo quotidianamente compiendo, ponendo grande attenzione per lo sviluppo economico  e  turistico dell’area Iblea.

Opere di riqualificazione e rigenerazione urbana, equità sociale e nuove opportunità di crescita e sviluppo della nostra offerta turistica sono i temi al centro della nostra attività sindacale e richiedono grandi sforzi, lungimiranza  e forte coesione.

E per questo diventa perciò indispensabile ragionare insieme a tutti gli attori istituzionali sulle priorità che dobbiamo individuare per garantire sempre più benessere alla nostra terra e rinforzare il legame tra istituzioni e cittadini/imprenditori . 

Il Natale ci invita, idealmente, a rinnovare il nostro impegno, guardando al futuro con orgoglio ed ambizione e lo dobbiamo fare ripartendo dai rapporti umani, dall’incontro con gli altri, dalla consapevolezza che la nostra comunità è aperta alla solidarietà ed alla condivisione.

 L’augurio che mi sento di porre a tutti voi, in queste festività, è di riuscire a valorizzare ciò che si è e che si ha, come singoli e come comunità. 

Ecco perché non voglio sottrarmi al “rito” degli auguri, ma voglio far sapere ai cittadini/imprenditori che il mio pensiero non si ferma al “Buon Natale”, ma è rivolto  in modo continuo e costante, alla ricerca di soluzioni concrete per rendere il territorio più bello, più attrattivo e più ricco di benessere e di qualità di vita.

Buon Natale, dunque, alle donne e agli uomini di Ragusa e della Sicilia tutta, braccia e menti infaticabili, dentro e fuori casa, motore propulsivo, anima e sostegno dell’intero territorio. Buon Natale a tutti i nostri giovani, i quali meritano la fiducia e l’opportunità di diventare adulti, sentendosi protagonisti della crescita di questa terra. Buon Natale ai bambini, che sono la nostra più grande ricchezza, affinché abbiano occhi attenti e cuori aperti ad accogliere solo esempi positivi e costruttivi per il loro futuro. Buon Natale agli anziani, custodi delle nostre radici e di una memoria storica che è insegnamento di vita. Buon Natale ed un grazie sincero alle amministrazioni locali , alle nostre forze dell’ordine e ai nostri parroci, per il loro immenso lavoro e per la loro instancabile azione a servizio del nostro territorio.

 Sia per tutti un Natale sereno ed un anno migliore ed infine un Buon Natale lo rivolgo a tutti i cittadini/imprenditori ragusani e lo faccio con il cuore aperto e la speranza che la solennità di questa festa, possa alimentare in tutti noi l’amore per la nostra terra e la volontà di contribuire tutti insieme e senza sterili contrasti  alla  costruzione del  nostro miglior futuro. 

Un territorio unito e partecipe è il regalo più bello che si possa desiderare per Natale.

Gianluca Manenti